Accedi all'area personale

QUANDO LA SCIENZA BRANCOLA NEL BUIO - Accordo di collaborazione con l'Istituto dei Ciechi di Palermo "Opere riunite I. Florio – F. ed A. Salamone" per attività di divulgazione scientifica inclusiva.

Novembre 9, 2023

Il progetto si propone di rafforzare l’interazione Ricerca-Scuola-Società, al fine di utilizzare la cultura scientifica come mezzo per promuovere lo sviluppo e la conoscenza scientifica.
Il progetto ha come obbiettivi principali la realizzazione di attività di divulgazione, istruzione ed educazione ambientale, la promozione delle attività di divulgazione scientifica inclusiva, la citizen science, la comunicazione e la formazione scientifica, nonché la ricerca nell'ambito della didattica sperimentale inclusiva e della ricerca tiflologica, finalizzata alla realizzazione di output e contenuti innovativi.
Sono stati ideati e realizzati contenuti didattici, laboratori ed attività ludico/didattiche ad hoc. I principali laboratori svolti hanno riguardato:
il piumaggio degli uccelli;
le differenti abitudini alimentari degli uccelli (diverse tipologie di semi);
il canto caratteristico del maschio di ogni specie.
Per ogni attività laboratoriale svolta sono stati realizzati degli elaborati finali sui temi trattati, nello specifico piccoli elaborati pratici su "il mondo degli uccelli" per fissare al meglio i concetti.

Gli allievi hanno anche svolto una visita all'Osservatorio della Biodiversità Siciliana Marina e Terrestre (ORBS) di Capo Granitola; in questa occasione, sono stati realizzati laboratori tattili secondo l'approccio "Tocca con mano".

Citizen Science: gli allievi hanno partecipato alle attività di raccolta di dati e produzione di informazioni, attraverso misurazioni, stime, modelli, valutazioni, interpretazioni o elaborazioni, con l'obiettivo di ampliare la consapevolezza personale e la conoscenza scientifica dei fenomeni ambientali connessi.
Sono stati coinvolti 25 allievi dell'Istituto dei Ciechi "Opere riunite I. Florio – F. ed A. Salamone" di Palermo e 15 unità di personale del CNR-IAS Sede Secondaria di Capo Granitola.
L'applicazione della divulgazione e comunicazione scientifica declinate attraverso finalità di assistenza, riabilitazione, educazione, integrazione sociale, ricerca tiflologica e oculistica e didattica sperimentale ed inclusiva sono risultate ottimi mezzi attraverso i quali sopperire, seppur solo in parte, alla mancanza negli allievi di uno o più dei principali sensi.
L'attività rientra nell'elenco delle attività di buone pratiche previste dal Progetto Internazionale Italia-Tunisia Eden-Med.
Goal agenda 2030 trattati: 4, 6, 10, 11, 12, 13, 14, 15

Contenuti correlati

Italie Tunisie
Programma ENI di Cooperazione Transfrontaliera Italia Tunisia 2014-2020
Programma cofinanziato dall'Unione Europea
Seguici su
PARTNER DI PROGETTO
Media policy
Note legali
Privacy policy
Mappa del sito